Resoconto Consiglio Comunale 7/8 novembre 2017: importanti decisioni da parte dell’Amministrazione e la Sagra delle Interrogazioni delle opposizioni
Amministrazione , Consiglio Comunale , News / 12 novembre 2017

Consiglio Comunale caratterizzato da poche ma sostanziali delibere da parte dell’Amministrazione, abbondantemente compensate da una pletora di interrogazioni da parte della minoranza. Consiglio anche piuttosto polemico, caratteristica di cui, purtroppo, dobbiamo dare qui conto. Ci permettiamo innanzi tutto di esprimere qualche dubbio sulla quantità (ben 26) e sulla qualità delle interrogazioni presentate. L’istituto delle interrogazioni, insieme all’accesso agli atti, è uno strumento determinante per dare la possibilità alla minoranza di verificare e controllare la bontà dell’operato dell’Amministrazione Comunale. In questo anno e poco più di mandato abbiamo assistito ad una numerosa serie di quesiti di poca se non nulla importanza (come l’interrogazione sull’orario di un centro massaggi orientale o sul momentaneo disservizio di un monitor in sala stampa) oppure ripetitivi (decine sulla questione del fabbricato comunale di piazza Ploto). La strumentalità di questa modalità di utilizzo è piuttosto evidente: l’interesse è cercare di mettere in difficoltà l’Amministrazione o far lavorare inutilmente gli uffici preposti in modo da diminuirne l’efficienza, piuttosto che informare i cittadini o correggere qualche singolo problema a loro beneficio. Situazione che, non siamo ingenui, anche opportuna se l’oggetto è una questione politica ed amministrativa di una certa importanza. Ma molto spesso l’interrogazione verte su questioni dove una…

Resoconto Consiglio Comunale 22 Febbraio 2017: Bilancio 2017 Approvato!

Mercoledì 22 febbraio, il Consiglio Comunale di Pinerolo ha approvato il Bilancio di Previsione 2017/2019 con i voti della maggioranza del Movimento 5 Stelle. Si può paragonare il Bilancio di Previsione ad un Budget di un’azienda privata, salvo che il Bilancio degli Enti Pubblici è autorizzatorio, vale a dire che gli stanziamenti di spesa costituiscono limite agli impegni, mentre gli stanziamenti in entrata autorizzano il reperimento delle relative forme di finanziamento. Quello che la nuova Amministrazione ha presentato è un Bilancio prudenziale da un lato e “conservativo” dall’altro, né poteva essere altrimenti nel primo anno di esercizio di una nuova Amministrazione. Al suo interno, però, si vedono i primi “cambiamenti di rotta”, perché per il MoVimento 5 Stelle l’impegno primario è che nessuno debba rimanere indietro, nell’attesa del Reddito di Cittadinanza di levatura nazionale, maggiori stanziamenti per le scuole, per l’istruzione, per le politiche sociali e di sostegno alle famiglie in difficoltà. Anche negli investimenti si punta alla progettazione del nuovo edificio della scuola “Nino Costa”, e nello stesso tempo garantendo i fondi per la ristrutturazione del “Nido Serena”, i cui locali ospiteranno gli alunni della “Nino Costa” in attesa della costruzione del nuovo edificio. Sul fronte delle alienazioni, si…

Resoconto Consiglio Comunale 1 e 2 Febbraio 2017
Amministrazione , Consiglio Comunale , News / 5 febbraio 2017

Consiglio Comunale molto importante quello iniziato il 1° febbraio e conclusosi il 2 Febbraio nel quale si sono affrontati i seguenti provvedimenti e discussioni (omettiamo di commentare alcuni provvedimenti che sono propedeutici all’approvazione prossima del bilancio previsionale, in quanto si tratta, come si dice in gergo di “atti dovuti”). Il consiglio si apre con la commemorazione di tre ex consiglieri (Chiabrando Mauro, Viotto Piero, Bruera Giorgio), alla presenza dei parenti fra il pubblico, che hanno lasciato un ricordo positivo nella comunità cittadina. Ricordo positivo che è emerso anche dai commenti di alcuni consiglieri. Acquisizione degli impianti di ENEL Sole (QUI la delibera) Si tratta del primo passo formale verso l’acquisizione della parte degli impianti di illuminazione pubblica non di proprietà comunale ma di proprietà della Società SOLE del gruppo ENEL. A questo seguiranno passaggi più approfonditi in Commissione e in Consiglio in cui si valuteranno costi e benefici di queste acquisizioni. Gli aspetti importanti che vogliamo sottolineare che questo provvedimento avvia sono: •    Il riordino sotto l’aspetto gestionale del servizio di illuminazione pubblica eliminando l’annoso dualismo delle proprietà che ha generato non pochi problemi e confusioni, tutti sfociati nella qualità del servizio stesso •    La revisione completa e “radicale” dell’impiantistica,…

C.C. del 20 e 22 Dicembre 2016.
Amministrazione , Consiglio Comunale / 27 dicembre 2016

Quello del 20 e 22 dicembre è stato un Consiglio Comunale con la discussione di pochi atti deliberativi e molte interrogazioni, alcune delle quali inerenti lo stesso argomento. Come sempre, facciamo una cernita delle cose che riteniamo più importanti rimandando alla visione del filmato archiviato sul sito del Comune per chi volesse approfondire tutti i punti discussi. Comunicazioni: La delega al personale ritorna nelle mani del Sindaco, all’Assessore Leggieri, che l’ha tenuta per questi primi mesi di consigliatura, rimane in capo la riorganizzazione delle procedure interne (organizzazione snella – LEAN) al Comune già avviata e in pieno svolgimento.   Approvazione dei regolamenti comunali per l’esercizio dell’attività di acconciatore ed estetista e modifiche al regolamento del commercio su area pubblica. In entrambe le votazioni s’è portato a termine un percorso nel quale sono stati accolti i nuovi indirizzi legislativi, dopo il coinvolgimento dei settori interessati. I passaggi in commissione e negli scorsi Consigli Comunali hanno portato all’approvazione di entrambi i regolamenti.   Atto di indirizzo per il trasferimento degli immobili dello Stato: Cavallerizza e Campo ad Ostacoli Tancredi di Savoiroux al patrimonio comunale secondo le procedure del federalismo demaniale. L’Amministrazione che sosteniamo, benché sia consapevole che il Comune è proprietario di…

C.C. del 29 e 30 novembre.
Consiglio Comunale / 1 dicembre 2016

Gentili Amiche e cari Amici, da oggi inauguriamo un nuovo servizio di informazione sperando vi sia d’aiuto per comprendere le dinamiche dell’amministrazione della nostra Città e le decisioni che, come gruppo politico di maggioranza, noi prendiamo. Il nostro intento principale è quello di spiegare – dal nostro punto di vista – le motivazioni che ci spingono a promuovere alcune iniziative ed attività piuttosto di altre. Tutte le volte che ci sarà un fatto importante o interessante per la collettività, proveremo a raccontarvi come e perché lo abbiamo affrontato. Cominciamo dal Consiglio Comunale del 29 e 30 novembre. Gli argomenti affrontati sono quelli indicati nella convocazione (Vedi lettera di convocazione). Noi commenteremo solamente quelli che riteniamo più interessanti; per chi volesse approfondire ricordiamo che, grazie ad una nostra iniziativa della passata consiliatura, tutti i Consigli Comunali sono registrati ed archiviati sul sito del Comune (link). Movimento 5 Stelle Pinerolo ***** Delibera trasferimento dei fondi assistenziali al CISS. In seguito allo stato di emergenza per mancanza di liquidità del CISS, il Consorzio del Pinerolese che si occupa dei servizi socio-assistenziali, la nostra Amministrazione si è adoperata per trovare una somma necessaria al superamento di tale situazione. Sostanzialmente il problema nasce dalla progressiva…

Ristrutturazioni e Oneri di urbanizzazione
Comunicati , Consiglio Comunale / 1 ottobre 2016

A proposito della mozione presentata dai consiglieri del PD Barbero, Rostagno, Berti e Canale per “PER LA RIDEFINIZIONE DELLE TARIFFE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE DOVUTI PER GLI INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA” nel Consiglio Comunale del 27 settembre scorso, ci troviamo nuovamente a dover precisare le motivazioni già espresse in tale sede che hanno condotto al rigetto della mozione, dal momento che le medesime sono utilizzate in modo strumentale nel dibattito sui social e sugli organi di stampa. Eppure non è troppo difficile da capire perché la mozione non è stata accolta; non è in dubbio la volontà di favorire il recupero dell’esistente, su cui tutti concordiamo, almeno a parole, ma la modalità con il quale ciò si ottiene effettivamente. Difficilmente si governa – bene – a colpi di mozioni o emendamenti. L’argomento non è così banale, ed è molto “tecnico” e stupisce che proprio dei tecnici non lo comprendano appieno, vedendone solo gli aspetti politici. Ci sono valutazioni da fare sulla teorica diminuzione del gettito degli oneri, sul come compensarla, ci sono casistiche differenziate (è una ristrutturazione rifare un vecchio tetto con criteri antisismici ma anche ampliare una villa recuperando un fienile in collina) oltre ad adempimenti di leggi nazionali…

Il primo Consiglio Comunale
Consiglio Comunale / 11 luglio 2016

Ecco il video ufficiale del primo Consiglio Comunale (ufficiale perché ripreso e archiviato a cura del Comune, grazie ad una nostra iniziativa della passata legislatura, con la quale tutti i Consigli Comunali sono ripresi e posti alla visione di chi fosse interessato) con il giuramento del Sindaco Luca Salvai a Sindaco, l’elezione a Presidente del Consiglio di Luigi Carignano, i discorsi degli stessi e del capogruppo Giorgio Pittau. Il video del primo Consiglio Comunale Il discorso di insediamento del Sindaco Luca Salvai Spett. Consiglieri, Spett. Assessori, Spett. Concittadini do il benvenuto in quest’aula ai nuovi consiglieri eletti, agli assessori e ai cittadini presenti. Questa sera per il sottoscritto e per molti di noi è una serata importante, che forse non scorderemo mai, per tutta la vita. Prima di pronunciare il giuramento vorrei iniziare dai ringraziamenti. Sembra scontato ma, in realtà, non lo è. Voglio iniziare col dire un sincero grazie a chi ci ha sostenuto e incoraggiato in questi ultimi mesi, e in noi ha riposto così tanta fiducia, fiducia che cercheremo di ripagare, come recita la nostra costituzione su cui mi appresto a giurare, svolgendo il nostro lavoro con DISCIPLINA e ONORE. Siamo altresì consapevoli che le aspettative che…

LA VARIANTE SPARISCE, IL CEMENTO RESTA
Comunicati , Consiglio Comunale , Eventi / 10 febbraio 2016

Il Pd ritira il piano – L’incontro del 11 febbraio è comunque CONFERMATO!   Apprendiamo  con un pizzico di soddisfazione che il Partito Democratico ha fatto dietrofront rispetto alla “Variante ai criteri per il riconoscimento delle zone di insediamento commerciale”. Il documento non approderà nemmeno in Consiglio Comunale. Con altrettanto piacere constatiamo che il PD dopo 4 anni e mezzo di legislatura e 10 (DIECI,00) consiglieri eletti su 24 finalmente si ricorda di essere un partito, si ricorda di essere la principale forza di Governo e di indirizzo politico della città e si ricorda di avere i mezzi politici per bloccare un atto che più che il bene della città, pareva facesse il bene dei soliti noti. Meglio tardi che mai! Da questa vicenda impariamo che: 1) Il ruolo dell’opposizione è sempre fondamentale, e quando si alzano i toni e si scende in strada per spiegare alla gente cosa sta succedendo i risultati politici arrivano 2) La variante era improponibile per le ricadute future sul commercio cittadino, tanto che il PD la ritira pur consapevole che ciò avrà conseguenze importanti sia sull’iter della Variante Ponte (i due atti sono infatti interconnessi), sia sulla stessa maggioranza di governo (qualcuno all’interno della…

UN ALTRO SCHIAFFO AI PICCOLI COMMERCIANTI !
Consiglio Comunale , News / 6 febbraio 2016

Incontro con i cittadini Giovedì 11 Febbraio ore 21:00 – Salone dei Cavalieri – Pinerolo Se proviamo a mettere in fila gli ultimi provvedimenti di questa amministrazione, ne traspare un quadro complesso e allarmante: Variante Ponte: sblocca numerosi piccoli cantieri progettati, gestiti, di proprietà di costruttori e professionisti vicini all’area di governo della città ( e non solo) Variante ai criteri per il riconoscimento delle zone di insediamento commerciale: da la possibilità a realizzare nuovi grandi centri commerciali (la cui proprietà è notoria), in barba ad un minimo di pianificazione commerciale, urbanistica, industriale; Ricorso CP7: l’Amministrazione Comunale, che da sempre si dichiara contraria alla costruzione sotto M.te Oliveto ma succube di una esosa richiesta di danni da parte dei soggetti attuatori, di fronte all’insperato “assist” della Regione che con suo provvedimento blocca i lavori sotto la collina cosa fa? Invece di ringraziare tanta fortuna ricorre in Regione (con una controdeduzione al Piano Paesaggistico Regionale, che conferma il vincolo paesaggistico sull’area). E’ del tutto evidente, stante il silenzio imbarazzato delle forze politiche facenti parte della maggioranza, che a 4 mesi dalle elezioni gli accordi più o meno espliciti tra forze diverse della maggioranza stessa vengono a galla. E occorre finalizzare il…

Nino Costa – Nuova perizia
Consiglio Comunale , News / 22 novembre 2015

Da articoli di giornale delle scorse settimane e dalle parole del Sindaco nel consiglio comunale del 18/11/2015 apprendiamo dell’esistenza di nuove analisi sulla resistenza dei pilastri che risulterebbero migliori rispetto alle prove che avevano determinato la precedente ordinanza di inagibilità dell’edificio.  Noi, come la volta scorsa, per capire qualcosa in più e dare informazione a genitori e cittadini abbiamo richiesto l’accesso agli atti riguardanti l’ultima relazione integrativa alla precedente. La relazione che ci è stata fornita è datata 5/11/2015 (in allegato in fondo all’articolo) Come si può evincere dalla lettura, effettivamente le prove danno risultati leggermente migliori, ma come si può leggere dal commento del prof. Alessandro de Stefano a pagina 6, si confermerebbe anche la pressochè nulla possibilità di riapertura della scuola o della messa in sicurezza della medesima. Condividiamo la scelta dell’amministrazione di eseguire comunque ulteriori analisi e approfondimenti prima di dare per impercorribile la soluzione di un recupero dell’edificio esistente.  Se infatti da questi ulteriori calcoli risultasse una spesa attorno ai 400.000 euro anche per noi varrebbe la pena avviare le opere di adeguamento statico. Siamo anche consapevoli però che con molta probabilità l’alternativa economicamente più sensata, e che sosteniamo più convintamente, sia la demolizione e la…