Caro Luca (Barbero)…

11 Novembre 2011

Caro Luca (Barbero),

ieri sera sono stato ad ascoltare tutta la discussione del consiglio nata dalla mozione M5S di solidarietà alle amministrazioni valsusine contrarie al TAV.

Come sai il consiglio s’è concluso oltre mezzanotte e mezza ma ritengo di aver speso bene il mio tempo libero, anche se l’ho sottratto alla famiglia.

Durante la discussione infatti sono stati esposti in modo chiaro e col suffragio di dati le motivazioni che portano tante persone normali a criticare fino a contrastare il progetto TAV.

L’Evidenza è apparsa in varie forme e sfumature nel corso delle esposizioni dei consiglieri intervenuti ed è sempre aleggiata nelle parole di chi ha appoggiato la mozione. Persino negli interventi dei consiglieri “di destra” o liberali s’è apprezzato, se non altro, il volerci vedere chiaro e la volontà approfondire.

L’Evidenza ha raggiunto poi aspetto cristallino, e questa è l’unica buona notizia, nelle dichiarazioni delle due consigliere PD che hanno preso parola ieri. Il loro è stato un intervento disarmante nella loro semplicità,quello che si potrebbe definire il buon senso “da madri di famiglia”, anche se non so se le tue colleghe hanno la fortuna di essere madri.
Eppure la gran parte del tuo partito di cui sei capogruppo e la totalità della maggioranza ha, non solo ignorato l’Evidenza , ma ha pure scacciato l’insorgere di dubbi, represso il desiderio di approfondimento.

Qualcuno di voi ha contestato le nostre prove e deduzioni dicendo di essere in possesso di dati contrari. Ma dove li nascondete? Da dove provengono? Perché non li pubblicate? Perché facciamo così fatica a trovare qualcuno che, malgrado le continue richieste, ci venga a raccontare i motivi del TAV?

Comunque avete dato un’ottima prova di compattezza, magari non monolitica, ma sicuramente solida e convinta.

Disciplina! Un po a scapito della logica e del cuore, ma funzionali alla linea di partito.

Del resto anche per i componenti del PdL Ruby è la nipote di Mubarak; non hanno mai avuto dubbi.

PD senza L.

Sono soddisfatto del modo in cui ho speso il mio tempo libero ieri. Ho potuto confortare la scelta che feci qualche anno fa di mollare il tuo partito e di rifiutare di dargli gambe e cuore anche solo con la mia testimonianza. Ho anche capito come mai al decrescere dei consensi del derelitto berlusconismo non corrisponda un esplosione di consensi nei vostri confronti.

Giorgio

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *