COMITATO ANTI NUCLEARE

29 Marzo 2011

PINEROLO, 28/3/2011

Sulla spinta di alcune associazioni, partiti politici ed individui si sta portando a compimento la costituzione di un comitato pinerolese per supportare il referendum sul nucleare.
Le associazioni ed i partiti intervenuti oggi ono ARCI – Stranamore, ARCI Fharenheit , Associazione Ecologista per la Sostenibilità, Italia dei Valori, USB, Lega Ambiente, Federazione della Sinistra, SEL Pinerolo e Movimento 5 Stelle. La mancanza di alcune associazioni o partiti presenti sul territorio Pinerolese potrebbe essere causato da un difetto di comunicazione, gli intervenuti quindi si impegnano a diffondere capillarmente la notizia di questa nascita.
L’intento è quello di mettere in atto tutte le azioni necessarie per raggiungere il quorum e la vittoria del SI al quesito referendario riguardante l’abrogazione delle iniziative governative sul ripristino della produzione dell’energia nucleare.
La costituzione di questo comitato non vieta in nessun modo chi vi aderisce di portare avanti iniziative proprie ed esclusive.
Alcune delle iniziative prese in esame possono essere attuate in accordo e con l’aiuto reciproco del Comitato Acqua Pubblica col quale si prenderanno presto i contatti.
In sostanza si tratta di sensibilizzare la cittadinanza sui motivi per cui è così importante andare a votare contro il nucleare e obiettivo di tale sensibilizzazione è proprio quella parte di società che per scarsa attenzione propria o per effetto della recente campagna di disinformazione pro nucleare ha una opinione positiva o comunque non negativa su questa forma di energia.
Un primo quesito sul quale ci siamo presi una pausa di riflessione per approfondire meglio i risvolti è quello se aderire al costruendo comitato nazionale. Il problema non è sostanziale e non cambia di molto i termini delle attività da svolgere, si tratta solo di definire alcuni dettagli formali.
In ogni caso verrà diffuso un comunicato stampa dove si dichiara la costituzione del Comitato Pinerolese Si contro il Nucleare.
Le iniziative di sensibilizzazione cominceranno rigorosamente dopo la votazione del primo turno delle amministrative, quindi dal 16/5/2011 in poi e dovrebbero essere le seguenti:
“Aperitivi antinucleari” ossia proiezioni di video sul tema in vari bar-locali di Pinerolo in orario preserale con attivisti e materiale informativo
Proiezione di filmati e distribuzione informativo in luoghi pubblici come P.za Facta o Portici con la costruzione di semplici scenografie “post atomiche”
Eventuale serata con interventi di rappresentanti della comunità giapponese di Torino
Concerto finale pre votazione
Si è sottolineato che il materiale e gli interventi non dovranno avere “solamente” temi ambientalisti ma dovranno anche fare leva sugli aspetti economici coinvolti dalla scelta nuclearista: dagli enormi costi in gioco attuali e futuri, alle mancate possibilità di lavoro di una scelta alternativa di green economy, al rischio di infiltrazioni di tipo mafioso nelle gare per gli appalti.
Ognuno degli intervenuti s’è preso carico di approfondire i temi e prendere i primi contatti per riferire alla prossimo incontro.
Vi terremo informati sugli sviluppi.

GIORGIO per MoVimento 5 Stelle Pinerolo

No Comments

Comments are closed.