Il consiglio comunale finalmente ONLINE!

15 Febbraio 2013

Un piccolo grande risultato raggiunto dal MoVimento 5 Stelle, promesso in programma e mantenuto.

Potevamo proporre una mozione il giorno dopo l’elezioni, ma abbiamo preferito scegliere un iter più lungo in quanto le mozioni, non essendo vincolanti, spesso e volentieri vengono disattese dalle amministrazioni comunali.

Il lavoro è inizato oltre un anno fa, abbiamo parlato con le segreterie e con gli uffici, abbiamo visionato l’impianto già esistente e chiesto il parere sia di tecnici esterni a che del personale del Centro Elaborazione Dati del Comune, molto disponibile, che ha apportato alcune modifiche al testo da noi proposto per questioni tecniche.

Infine abbiamo approfittato di alcune modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale che dovevano essere discusse per aggiungere al regolamento stesso un nuovo capitolo che disciplini le riprese video e la loro successiva pubblicazione sul web.

Il testo passa praticamente senza discussione, le modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale, che introducono l’obbligo della pubblicazione sul web delle riprese del consiglio comunale, sono state approvate.

Ce l’abbiamo fatta!

D’ora in poi il Comune di Pinerolo è tenuto a pubblicare sul sito web del Comune, probabilmente attraverso il proprio canale Youtube per risparmiare spazio su disco, le riprese dei consigli comunali entro un massimo di 4 giorni lavorativi.

Il regolamento inoltre introduce in modo esplicito la possibilità di effettuare sia le dirette via streaming che le riprese delle singole commissioni.

Altro punto secondo noi molto importate, che abbiamo pensato appositamente, recita “Ai fini di consentire una più larga diffusione dei lavori del Consiglio comunale e delle relative commissioni, è consentito effettuare riprese televisive delle pubbliche sedute del Consiglio stesso e delle Commissioni consiliari ad opera di emittenti televisive o cittadini eventualmente interessati”.

Chiunque può filmare le sedute, senza dover richiedere alcuna autorizzazione e evitando imbarazzanti consultazioni del consiglio sul da farsi in merito, come successo in passato.

Le sedute sono pubbliche, tutti hanno il diritto di sapere cosa succede, come si comportano i consiglieri eletti e come il governo della città motiva le proprie scelte.

SCARICA IL TESTO DELLA DELIBERA
SCARICA IL REGOLAMENTO DELLE RIPRESE VIDEO

Un piccolo passo per un’amministrazione più trasparente.

Luigi.
M5S Pinerolo

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *