NON si proceda con le espulsioni dei parlamentari

22 Febbraio 2021

Appello al Collegio dei Probiviri, al Comitato di Garanzia ed al Garante del Movimento 5 Stelle

Spettabili,

la presente lettera per chiedere di rigettare la proposta di espulsione dei parlamentari che hanno votato NO alla fiducia al Governo Draghi, senza peraltro uscire dai rispettivi gruppi Movimento 5 Stelle di Camera e Senato.

Il nostro gruppo ritiene che sia doveroso da parte di tutti gli organi di garanzia tenere conto dell’eccezionalità della situazione venutasi a creare, aggravata dalla poca chiarezza della formulazione del quesito posto a votazione e dalla mancanza tutt’oggi evidente sulla creazione del Super-ministero per la transizione ecologica.

Chiediamo di rigettare le proposte, in quanto con un’eventuale espulsione in questo contesto si “pregiudica l’immagine e l’azione politica dei gruppi parlamentari” e di tutto il Movimento 5 Stelle in modo molto più marcato del voto in dissenso espresso dai singoli parlamentari. Riteniamo che sia il momento di mantenere il gruppo unito ed evitare un pericoloso scollamento e deterioramento dei rapporti sia tra eletti ed elettori sia tra attivisti e portavoce.

Gli scriventi non contestano né l’avvio della procedura di espulsione e neppure l’esito della votazione. Chiediamo che la procedura sia gestita politicamente, perché rimarchiamo l’esistenza di obblighi morali, esperienze e sensibilità personali che in questo caso eccezionale debbano essere considerati al pari di norme statuarie ed impegni sottoscritti.

Ringraziamo per l’attenzione.

Movimento 5 Stelle Pinerolo

No Comments

Comments are closed.