VI presentiamo l’Assessora all’Urbanistica

22 Settembre 2016

Ecco il tassello mancante della Giunta Salvai: architetto Giulia Proietti, Assessora con delega all’Urbanistica, Mobilità, Trasporti ed Efficientamento Energetico.
La nomina di Giulia Proietti è stata fatta, responsabilmente, per evitare il protrarsi di una situazione di incertezza legata alla presunta incompatibilità dell’arch Eros Primo, rispetto a cui non è possibile ad oggi prevedere una risoluzione univoca ne tempestiva, nonostante il parere richiesto all’ANAC fin dal momento dell’insediamento dell’Amministrazione Salvai. Abbiamo quindi ritenuto di rivolgerci ad una figura giovane, competente ed attiva nel Movimento da subito, certi che la professionalità e le capacità amministrative di Eros Primo potranno tornare utili e spendibili anche in altre forma o ruolo.
Ci piace sottolineare che Giulia è la quarta donna che entra a far parte della Giunta.
La ringraziamo per l’impegno assunto e le auguriamo buon lavoro!
Di seguito una sua breve presentazione.

Spett.li pinerolesi,
mi presento: ho 29 anni, sono architetto, e frequento Pinerolo da tanto tempo.
Non sono mai stata residente a Pinerolo ma la vivo da quando mi sono iscritta al gruppo scout Abbadia a 11 anni, frequentando il Liceo Classico Porporato e ora in tutti i momenti del mio tempo libero dato che il gruppo di amici e i miei principali interessi sono qui a Pinerolo.
Sono nata a Torre Pellice e ora vivo a Torino. Il mio nomadismo ha comunque avuto sempre Pinerolo come un fulcro.
Svolgo la libera professione da architetto e lavoro principalmente a Torino. Il mio interesse per l’urbanistica e la progettazione urbana è sempre stato presente tant’è che la mia tesi di Laurea in Architettura è consistita nel progettare e realizzare una piattaforma collaborativa che avvicinasse la Pubblica amministrazione ai cittadini (e viceversa) con il metodo della partecipazione attiva. Questo progetto ci ha visti vincitori di un bando a livello europeo (ICT for Smart Societies).
2 anni fa ho smesso la mia carriera scoutistica (durata 18 anni) che mi ha lasciato in eredità il messaggio di fare, di adoperarmi per cambiare e per migliorare il mio intorno.
Contemporaneamente iniziavo a seguire con sempre più interesse la filosofia del movimento 5 stelle: la sua volontà di partire dai cittadini che quotidianamente si danno da fare per rendere il proprio mondo un po’ migliore di come l’hanno trovato e di renderli parte attiva ha fatto si che mi sia avvicinata tanto da voler “ricominciare” a fare qualcosa per ciò che mi circondava.
Ho seguito e partecipato dal principio alla stesura del programma elettorale riguardante la parte di urbanistica (in tutte le sue sfaccettature) e ho continuato da consigliere a seguire questa tematica.

Giulia Proietti

No Comments

Comments are closed.