NO allo spostamento del laboratorio analisi da Pinerolo
Comunicati , in evidenza , News , Regione Piemonte / 15 novembre 2018

Il Movimento 5 Stelle di Pinerolo guarda con grande preoccupazione lo spostamento della gran parte delle attività del Laboratorio Analisi in programma dall’Ospedale Civile di Pinerolo all’Ospedale Mauriziano di Torino. La riorganizzazione del servizio analisi messo in opera dalla DGR 50/2015 “Riorganizzazione e razionalizzazione della rete dei Laboratori Analisi” non sembra, sorprendentemente, soddisfare nessuna esigenza che il Servizio Sanitario dovrebbe avere a cuore. Nemmeno la condizione principe delle ultime Amministrazioni Regionali: il risparmio economico. Se infatti è del tutto evidente che: vi sarà un forte degrado del servizio al cittadino pinerolese che, per un semplice esame di laboratorio eseguito al mattino poteva ottenere il risultato già nel pomeriggio, ora dovrà aspettare la spedizione del materiale con relativo rischio di deterioramento e “perdita”, accettazione da parte del Mauriziano, elaborazione, refertazione e ritorno del referto; vi sarà l’impedimento della tempestiva risposta a patologie gravi e urgenti vista l’impossibilità di comunicazione immediata fra il laboratorio analisi ed il medico di medicina generale nel caso di riscontro di esiti allarmanti; vi sarà una notevole complicazione logistica dovuta allo spostamento di provette con i relativi costi e rischi, non ultimi quelli ambientali. È incredibilmente altrettanto vero che: l’Ospedale Mauriziano, che dovrà accogliere gli esami, non…

Imprendo Pinerolo: diamo forza alle tue idee !
Comunicati , News / 7 novembre 2018

Buone notizie per chi ha un’idea imprenditoriale da tempo e non sa come realizzarla! Da oggi i potenziali imprenditori pinerolesi avranno a disposizione un team di persone che potranno consigliarli ed aiutarli nella concretizzazione di un progetto d’impresa. Il Comune di Pinerolo infatti,  in collaborazione con il Programma “Mip – Mettersi in proprio” promuove il progetto “ImprendoPinerolo” che premia le nuove idee imprenditoriali per la realizzazione di nuove attività sul territorio comunale. Le migliori idee riceveranno i seguenti finanziamenti: € 7.000,00 per la migliore idea imprenditoriale presentata da impresa costituita da donne (Impresa individuale: il titolare deve essere una donna; Società di persone e cooperative: deve esserci almeno il 60% dei soci donne; Società di Capitali: almeno 2/3 delle quote devono essere in possesso di donne e l’amministrazione deve essere composta almeno da 1/3 di donne) presente nella graduatoria dei progetti idonei; € 5.000,00 per la migliore idea imprenditoriale presente nella graduatoria dei progetti idonei. Le domande di partecipazione dovranno pervenire in busta chiusa al Comune di Pinerolo Ufficio Protocollo entro le ore 11.30 di venerdì 30 novembre 2018. Approfittate di questa opportunità, partecipate numerosi ! M5S Pinerolo

Navetta gratis mercato: buona la prima!
News / 7 ottobre 2018

Cari concittadini e amici, ottimo successo di pubblico e di critica al nuovo servizio che da una mano ai clienti e lavoratori del mercato e scarica di traffico il centro! Aiutateci a diffondere questa novità! Grazie, M5S Pinereolo

Resoconto Consiglio Comunale 19 e 20 settembre 2018: sede CISS, Piano Regolatore e Pinerolo Comune “Plastic Free”
Amministrazione , Consiglio Comunale , News / 30 settembre 2018

Consiglio Comunale piuttosto importante quello della settimana scorsa, dove si sono affrontati due provvedimenti che hanno un impatto forte sul futuro della città: concessione dell’edificio ex SUMI al CISS e l’approvazione delle linee guida che dalle quali nascerà la variante al nuovo PRGC. Vi diamo conto di questi e di altri che riteniamo degni di nota, mentre la registrazione dell’intero Consiglio la trovate sul canale YouTube del Comune di Pinerolo. Concessione del diritto d’uso per la riqualificazione del fabbricato di proprietà comunale di Via C.Battisti al Consorzio Intercomunale dei Servizi Sociali (qui il testo della delibera) Come detto riteniamo questo atto propedeutico allo spostamento del CISS dalla attuale sede di proprietà privata molto importante per i seguenti motivi. In primo luogo risolve il problema decennale del trovare una sede adeguata al delicato servizio svolto dal consorzio: da anni infatti utenza e lavoratori soffrono gli spazi ristretti e inadeguati. Ora si potrà sfruttare una dimensione più ampia con impianti e infrastrutture dedicati. Dei due piani dell’ex SUMI solo il primo verrà destinato al CISS, il piano terra rimarrà di utilizzo comunale dove verranno spostati gli uffici comunali che hanno a che fare in buona parte con la stessa utenza del CISS,…

Comunicato Stampa Olimpiadi Torino 2026
News / 19 luglio 2018

Era intenzione del M5S di Pinerolo portare la delibera di adesione alla candidatura alle Olimpiadi del 2026 al Consiglio Comunale della prossima settimana, che domani verrà votata a Torino. Questo in riposta alla precisa richiesta del CONI di esprimere in modo inequivocabile la volontà da parte del Consiglio Comunale delle città ospite. Abbiamo ritenuto che il voto a Pinerolo, pur non essendo richiesto dal CONI, avrebbe rinforzato la candidatura di Torino, e, avendo i colleghi di Torino fatto un ottimo lavoro di sintesi delle esigenze e intenzioni del Movimento al riguardo dei giochi olimpici, abbiamo adottato il medesimo testo. Lo avremmo votato all’unanimità. Qui il testo della delibera del Comune di Torino. Non essendoci stato il tempo materiale di passare in commissione come regolamento prevede, abbiamo chiesto di poterlo presentare comunque, come previsto, per motivi di urgenza. Infatti il CONI vuole l’adesione entro il 23 luglio. Affinché ciò fosse possibile era necessaria la condivisione dei capigruppo nella apposita conferenza. Il PD si è opposto con le seguenti motivazioni: non è un’adesione INCONDIZIONATA (testuale) è una delibera che mette d’accordo le varie anime del Movimento torinese. Premesso che un’adesione incondizionata è pura follia (vorrebbe dire non avere nessun controllo su indebitamento…

Resoconto Consiglio Comunale 3 luglio 2018: diritti civili e società dell’integrazione
Consiglio Comunale , News / 17 luglio 2018

Il Consiglio Comunale del 3 luglio si è sviluppato su 12 punti di cui alcuni routinari ed altri che per importanza politica o rilevanza amministrativa vogliamo porre alla vostra attenzione spiegando le ragioni del nostro agire. Come al solito trovate la registrazione dell’intero consiglio sul canale YouTube del Comune di Pinerolo. Approvazione PUVAT (qui il testo della proposta di delibera e qui il suo allegato) Si tratta di un accordo siglato con il demanio per la valorizzazione di importanti pezzi di patrimonio pubblico situati in Pinerolo. Lo scopo è quello di dare nuova vita a edifici pubblici non più utilizzati e in alcuni casi anche in pessime condizioni, affinché vengano riutilizzati e diano nuovo impulso alla comunità cittadina. L’atto in se non prevedeva necessariamente il passaggio in Consiglio Comunale, ma l’Amministrazione, stante l’importanza prospettica del disegno intersecato alla Variante al Piano Regolatore ed al Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile (PUMS), non poteva esimersi dalla discussione in aula. I palazzi interessati da questo accordo sono: Ex Mascalcia di Viale Mamiani (commerciale, terziario e residenziale) Edificio ex Dazio e parcheggio in C.so Torino (commerciale, terziario e residenziale) Ex Casa Del Fanciullo in Via Luciano (residenziale) Edificio ex PCE (ora Croce Verde)…

In risposta all’articolo di Libera su Vita Diocesana
Comunicati , News / 9 luglio 2018

Egregio Direttore, ci riferiamo all’articolo sul Turck a firma presidio Rita Atria di Libera comparso sull’ultimo numero del Suo giornale. Se ci è concesso, vorremmo proporre a Lei ed ai suoi lettori alcune considerazioni che riteniamo  importanti. Per gentile concessione riportiamo le due parti dell’articolo qui e qui. Siamo molto orgogliosi circa la modifica dell’attuale piano regolatore citata nell’articolo. Dopo anni di promesse e polemiche sul sovradimensionato Piano Regolatore vigente (si pensi ad esempio alla vicenda Monte Oliveto o ai Portici Blu) stiamo realizzando quanto promesso: riduzione del consumo di suolo e  rigenerazione dell’esistente. Il tutto corroborato della partecipazione cittadina e in accordo con i Piani della Mobilità e della Valorizzazione del Patrimonio Pubblico. Da questa sinergia nasce una lineare visione a lungo termine della città. Ma, giova ricordarlo affinché si capisca la situazione attuale, fino a quando l’iter procedurale della nuova variante non passerà alla fase cogente, le regole urbanistiche le detta il vecchio Piano Regolatore. Regole che consentono di costruire palazzi senza limite di piani, di abbattere totalmente il follone e la realizzazione di ampie cubature per il commerciale. Ma, proprio grazie alla menzionata regia che ci vede protagonisti, si sta trattando affinché tutto ciò non avvenga. Possiamo…

Save the date: dal 20 al 23 giugno per la giornata mondiale del rifugiato
News / 21 giugno 2018

Cari Concittadini, vi invito alle manifestazioni in programma questa settimana, quattro giorni di eventi a Pinerolo in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. Da mercoledì 20 a sabato 23 giugno, a Pinerolo sono previsti quattro giorni con  tavole rotonde, concerti, spettacoli teatrali, cene, mostre per conoscere la condizione dei rifugiati in un’atmosfera di condivisione. Un evento coorganizzato da  Servizio Migranti del Coordinamento Opere Valli della Diaconia Valdese e  Città di Pinerolo. Click qui per leggere comunicato stampa del Comune di Pinerolo con locandina ed eventi. Grazie per l’attenzione ! Dott.ssa Lara Pezzano Assessora alla Sanità e Politiche Sociali Comune di Pinerolo Tel. 0121-361227 0121-361304

S’alza un vento
News / 6 giugno 2018

“La calunnia è un venticello, un’auretta assai gentile che insensibile, sottile, leggermente, dolcemente incomincia a sussurrar. Piano piano, terra terra, sottovoce, sibilando, va scorrendo, va ronzando; nelle orecchie della gente s’introduce destramente e le teste ed i cervelli fa stordire e fa gonfiar.” (Gioachino Rossini, Il Barbiere di Siviglia: Atto I, Scena VIII. No. 6, “Basilio”). Per la seconda volta ci capita di leggere dubbi circa la vicinanza della nostra amministrazione a situazioni poco cristalline o alla nostra mancanza di volontà nel far emergere situazioni opache. Abbiamo affrontato situazioni molto delicate e complesse, tutte ereditate dalle passate amministrazioni, come debiti fuori bilancio, mancate rotazioni delle ditte appaltatrici sottosoglia o questioni ingarbugliate come quella del Turck o della Nino Costa. Il nostro agire si è compiuto per atti, come è normale che accada per un’Amministrazione, sotto la luce della piena legalità, del buon senso e con l’unico fine di perseguire il bene della comunità amministrata. Pertanto invitiamo chi  diffonde queste notizie, in maniera piuttosto velata e sibillina, di evitare di diffondere ciò che pare essere null’altro che illazioni e, se veramente a conoscenza di situazioni  “a rischio”, di rivolgersi presso gli organi competenti per denunciarle. Noi ci siamo candidati mettendoci, come…

Istituzioni
News / 31 maggio 2018

Il solo titolo nella nostra democrazia che deve essere superiore a quello di Presidente è quello di cittadino. (Anonimo) L’incorreggibile sinistra italiana, anziché esaminare quanta parte di responsabilità ha avuto nell’avanzata del “populismo”, preferisce ricorrere alla usuale scorciatoia dello scudo “in difesa delle Istituzioni” dietro cui rinserrare le fila sempre più scarse e anziane. Il presunto attacco è, naturalmente e con scarsa fantasia, etichettato come fascista. In questo melanconico contesto si inserisce il presidio appunto in difesa delle Istituzioni, organizzato per Venerdì 1 giugno in Piazza Facta a Pinerolo firmato dai partiti di “sinistra” presenti in Consiglio Comunale. E’ triste constatare come persone, sicuramente antifasciste, non riescano a comprendere che sono le azioni di politica neoliberista dei governi da loro stessi votati (in solitudine o in sinergia con Forza Italia) ad avere impoverito economicamente e culturalmente la società italiana. E’ persino stucchevole ricordare che da cittadini più poveri, senza prospettive, con scuole a pezzi, senza la certezza di avere una pensione decorosa, possa nascere e proliferare una forte e pericolosa avversione verso le Istituzioni. Ed è proprio in questo senso che rivendichiamo la libertà di criticare, anche aspramente, il Presidente della Repubblica che ha anteposto altri interessi al voto democratico…