C.C. del 29 e 30 novembre.
Consiglio Comunale / 1 dicembre 2016

Gentili Amiche e cari Amici, da oggi inauguriamo un nuovo servizio di informazione sperando vi sia d’aiuto per comprendere le dinamiche dell’amministrazione della nostra Città e le decisioni che, come gruppo politico di maggioranza, noi prendiamo. Il nostro intento principale è quello di spiegare – dal nostro punto di vista – le motivazioni che ci spingono a promuovere alcune iniziative ed attività piuttosto di altre. Tutte le volte che ci sarà un fatto importante o interessante per la collettività, proveremo a raccontarvi come e perché lo abbiamo affrontato. Cominciamo dal Consiglio Comunale del 29 e 30 novembre. Gli argomenti affrontati sono quelli indicati nella convocazione (Vedi lettera di convocazione). Noi commenteremo solamente quelli che riteniamo più interessanti; per chi volesse approfondire ricordiamo che, grazie ad una nostra iniziativa della passata consiliatura, tutti i Consigli Comunali sono registrati ed archiviati sul sito del Comune (link). Movimento 5 Stelle Pinerolo ***** Delibera trasferimento dei fondi assistenziali al CISS. In seguito allo stato di emergenza per mancanza di liquidità del CISS, il Consorzio del Pinerolese che si occupa dei servizi socio-assistenziali, la nostra Amministrazione si è adoperata per trovare una somma necessaria al superamento di tale situazione. Sostanzialmente il problema nasce dalla progressiva…

Ristrutturazioni e Oneri di urbanizzazione
Comunicati , Consiglio Comunale / 1 ottobre 2016

A proposito della mozione presentata dai consiglieri del PD Barbero, Rostagno, Berti e Canale per “PER LA RIDEFINIZIONE DELLE TARIFFE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE DOVUTI PER GLI INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA” nel Consiglio Comunale del 27 settembre scorso, ci troviamo nuovamente a dover precisare le motivazioni già espresse in tale sede che hanno condotto al rigetto della mozione, dal momento che le medesime sono utilizzate in modo strumentale nel dibattito sui social e sugli organi di stampa. Eppure non è troppo difficile da capire perché la mozione non è stata accolta; non è in dubbio la volontà di favorire il recupero dell’esistente, su cui tutti concordiamo, almeno a parole, ma la modalità con il quale ciò si ottiene effettivamente. Difficilmente si governa – bene – a colpi di mozioni o emendamenti. L’argomento non è così banale, ed è molto “tecnico” e stupisce che proprio dei tecnici non lo comprendano appieno, vedendone solo gli aspetti politici. Ci sono valutazioni da fare sulla teorica diminuzione del gettito degli oneri, sul come compensarla, ci sono casistiche differenziate (è una ristrutturazione rifare un vecchio tetto con criteri antisismici ma anche ampliare una villa recuperando un fienile in collina) oltre ad adempimenti di leggi nazionali…

Il primo Consiglio Comunale
Consiglio Comunale / 11 luglio 2016

Ecco il video ufficiale del primo Consiglio Comunale (ufficiale perché ripreso e archiviato a cura del Comune, grazie ad una nostra iniziativa della passata legislatura, con la quale tutti i Consigli Comunali sono ripresi e posti alla visione di chi fosse interessato) con il giuramento del Sindaco Luca Salvai a Sindaco, l’elezione a Presidente del Consiglio di Luigi Carignano, i discorsi degli stessi e del capogruppo Giorgio Pittau. Il video del primo Consiglio Comunale Il discorso di insediamento del Sindaco Luca Salvai Spett. Consiglieri, Spett. Assessori, Spett. Concittadini do il benvenuto in quest’aula ai nuovi consiglieri eletti, agli assessori e ai cittadini presenti. Questa sera per il sottoscritto e per molti di noi è una serata importante, che forse non scorderemo mai, per tutta la vita. Prima di pronunciare il giuramento vorrei iniziare dai ringraziamenti. Sembra scontato ma, in realtà, non lo è. Voglio iniziare col dire un sincero grazie a chi ci ha sostenuto e incoraggiato in questi ultimi mesi, e in noi ha riposto così tanta fiducia, fiducia che cercheremo di ripagare, come recita la nostra costituzione su cui mi appresto a giurare, svolgendo il nostro lavoro con DISCIPLINA e ONORE. Siamo altresì consapevoli che le aspettative che…

LA VARIANTE SPARISCE, IL CEMENTO RESTA
Comunicati , Consiglio Comunale , Eventi / 10 febbraio 2016

Il Pd ritira il piano – L’incontro del 11 febbraio è comunque CONFERMATO!   Apprendiamo  con un pizzico di soddisfazione che il Partito Democratico ha fatto dietrofront rispetto alla “Variante ai criteri per il riconoscimento delle zone di insediamento commerciale”. Il documento non approderà nemmeno in Consiglio Comunale. Con altrettanto piacere constatiamo che il PD dopo 4 anni e mezzo di legislatura e 10 (DIECI,00) consiglieri eletti su 24 finalmente si ricorda di essere un partito, si ricorda di essere la principale forza di Governo e di indirizzo politico della città e si ricorda di avere i mezzi politici per bloccare un atto che più che il bene della città, pareva facesse il bene dei soliti noti. Meglio tardi che mai! Da questa vicenda impariamo che: 1) Il ruolo dell’opposizione è sempre fondamentale, e quando si alzano i toni e si scende in strada per spiegare alla gente cosa sta succedendo i risultati politici arrivano 2) La variante era improponibile per le ricadute future sul commercio cittadino, tanto che il PD la ritira pur consapevole che ciò avrà conseguenze importanti sia sull’iter della Variante Ponte (i due atti sono infatti interconnessi), sia sulla stessa maggioranza di governo (qualcuno all’interno della…

UN ALTRO SCHIAFFO AI PICCOLI COMMERCIANTI !
Consiglio Comunale , News / 6 febbraio 2016

Incontro con i cittadini Giovedì 11 Febbraio ore 21:00 – Salone dei Cavalieri – Pinerolo Se proviamo a mettere in fila gli ultimi provvedimenti di questa amministrazione, ne traspare un quadro complesso e allarmante: Variante Ponte: sblocca numerosi piccoli cantieri progettati, gestiti, di proprietà di costruttori e professionisti vicini all’area di governo della città ( e non solo) Variante ai criteri per il riconoscimento delle zone di insediamento commerciale: da la possibilità a realizzare nuovi grandi centri commerciali (la cui proprietà è notoria), in barba ad un minimo di pianificazione commerciale, urbanistica, industriale; Ricorso CP7: l’Amministrazione Comunale, che da sempre si dichiara contraria alla costruzione sotto M.te Oliveto ma succube di una esosa richiesta di danni da parte dei soggetti attuatori, di fronte all’insperato “assist” della Regione che con suo provvedimento blocca i lavori sotto la collina cosa fa? Invece di ringraziare tanta fortuna ricorre in Regione (con una controdeduzione al Piano Paesaggistico Regionale, che conferma il vincolo paesaggistico sull’area). E’ del tutto evidente, stante il silenzio imbarazzato delle forze politiche facenti parte della maggioranza, che a 4 mesi dalle elezioni gli accordi più o meno espliciti tra forze diverse della maggioranza stessa vengono a galla. E occorre finalizzare il…

Nino Costa – Nuova perizia
Consiglio Comunale , News / 22 novembre 2015

Da articoli di giornale delle scorse settimane e dalle parole del Sindaco nel consiglio comunale del 18/11/2015 apprendiamo dell’esistenza di nuove analisi sulla resistenza dei pilastri che risulterebbero migliori rispetto alle prove che avevano determinato la precedente ordinanza di inagibilità dell’edificio.  Noi, come la volta scorsa, per capire qualcosa in più e dare informazione a genitori e cittadini abbiamo richiesto l’accesso agli atti riguardanti l’ultima relazione integrativa alla precedente. La relazione che ci è stata fornita è datata 5/11/2015 (in allegato in fondo all’articolo) Come si può evincere dalla lettura, effettivamente le prove danno risultati leggermente migliori, ma come si può leggere dal commento del prof. Alessandro de Stefano a pagina 6, si confermerebbe anche la pressochè nulla possibilità di riapertura della scuola o della messa in sicurezza della medesima. Condividiamo la scelta dell’amministrazione di eseguire comunque ulteriori analisi e approfondimenti prima di dare per impercorribile la soluzione di un recupero dell’edificio esistente.  Se infatti da questi ulteriori calcoli risultasse una spesa attorno ai 400.000 euro anche per noi varrebbe la pena avviare le opere di adeguamento statico. Siamo anche consapevoli però che con molta probabilità l’alternativa economicamente più sensata, e che sosteniamo più convintamente, sia la demolizione e la…

Come costruire"Il Pipistrello"
Consiglio Comunale , News / 9 novembre 2015

Movimento 5 Stelle Pinerolo Cari concittadini, avete interesse (ed i soldi) a costruirvi un mostro architettonico ingombrante alle porte di Pinerolo? si? Lo volete veramente grosso e brutto? Prego fate pure. Come? Avete il terreno (rigorosamente vergine, ovviamente) ma non la destinazione d’uso? Machissenefrega! L’Amministrazione a trazione PD ci spiega come si fa. Ci va solo un po’ di pazienza e soldi. Certo, se siete vicini a gente che conta non guasta. Facciamo un esempio chiarificatore, del tutto ipotetico ovviamente, di come si procede. · Avete un terreno alle porte di Pinerolo, facciamo l’ipotesi che sia all’entrata EST di Pinerolo, per esempio in C.so Torino. Questo terreno è destinato ad uso industriale, solo che voi ci volete tanto fare un bel centro commerciale. Ce ne sono già tanti, che vuoi che sia uno in più. · Procedete a costruire il mostro senza curarvi che, sin dalle prime gettate di cemento, l’evidenza dica di un sito adibito ad uso commerciale e non industriale. · A metà cottura lo si lascia li a decantare. Senza dire nulla, così con nonchalance… Tutto bello impacchettato di arancione cantiere. Quanto? beh, qui ci va un po’ di pazienza. Almeno qualche anno, dipende molto da chi…

Documentazione Scuola Nino Costa
Consiglio Comunale , News / 9 ottobre 2015

Sulla chiusura della scuola Nino Costa in questi giorni si è già scritto di tutto. Questi articoli si basano sulla cronaca e sui comunicati dell’amministrazione. Noi abbiamo pensato semplicemente di rendere pubbliche le fonti documentali, affinchè genitori e cittadini interessati possano, preferibilmente attraverso l’aiuto di professionisti e tecnici a loro vicini, farsi un’idea più precisa della situazione, sull’eventuale compromissione dell’edificio, e quindi della decisione di chiusura immediata che l’Amministrazione ha dovuto prendere. Ci sentiamo di ringraziare l’Amministrazione , i suoi dipendenti, la Direzione Scolastica e tutti gli operatori coinvolti per l’ottimo lavoro fatto e per aver garantito la ripartenza delle lezioni in tempi decisamente brevi, malgrado la difficoltà di gestire tutti gli aspetti organizzativi che sono complessi e articolati (oltre alle aule anche la mensa, la viabilità, i servizi accessori, anche le singole problematiche di ogni nucleo familiare). A nostra conoscenza resta ancora una potenziale criticità che è quella dei posti limitati per il servizio di navetta scuolabus, in relazione alle numerose richieste pervenute. Siamo dell’avviso che la decisione di chiusura presa dall’Amministrazione tenga ovviamente conto di una serie di costi aggiuntivi che tali decisioni comportano, tra cui un servizio efficiente e gratuito di navetta che potrebbe anche fare due…

IL NUOVO ATTO AZIENDALE DELL’ASLTO03: L’ENNESIMO ATTACCO ALL’OSPEDALE DI PINEROLO
Comunicati , Consiglio Comunale , News / 18 settembre 2015

E’ in atto l’ennesimo attacco al territorio pinerolese e ai suoi servizi. Questa volta, però, l’azione è subdola e infame, perché silenziosa e difficilmente comprensibile per i non addetti ai lavori. L’ASL TO03 sta approvando un nuovo Piano aziendale, la cui bozza è stata presentata nella Conferenza dei Sindaci dell’ASL TO03 (di cui il nostro Sindaco Eugenio Buttiero è Presidente) il 15 settembre 2015. Da tale documento si desume un possibile ridimensionamento notevole dell’Ospedale Civile di Pinerolo. In particolare l’ospedale di Pinerolo potrebbe perdere le seguenti strutture: MEDICINA GENERALE: potrebbe perdere le strutture di Gastroenterologia e Endoscopia digestiva e Malattie metaboliche e Diabetologia, reparti ad oggi presenti e perfettamente funzionanti sotto la direzione della SC (Struttura Complessa, ovvero struttura che dispone di un primario) di medicina di Pinerolo. E’ poco chiaro, dal documento, che fine faranno queste strutture, poste in futuro sotto la direzione del Dipartimento Medico. Chiediamo chiarezza e impegni precisi sul mantenimento dei relativi servizi a Pinerolo e garanzie circa la presenza del Medico reperibile su entrambe le strutture ospedaliere (Pinerolo e Rivoli). NEUROLOGIA: stando alla bozza perde la Stroke unit, reparto indispensabile per intervenire prontamente sui pazienti affetti da ictus celebrale, reparto oltretutto previsto nella DGR 19…

Il Consiglio boccia la mozione per il conferimento della cittadinanza onoraria al PM Nino Di Matteo
Consiglio Comunale , News / 28 aprile 2015

Giovedì sera, in un Consiglio Comunale che in quanto a presenze era paragonabile al Parlamento del venerdì dopo (solo 13 presenze), è stata bocciata la nostra mozione che prevedeva l’impegno da parte della Giunta a intraprendere quanto necessario per conferire la cittadinanza onoraria al PM Nino DI Matteo, magistrato che sta indagando sull’ormai celebre processo riguardante la presunta trattativa stato-mafia. La mozione aveva un senso sicuramente politico e simbolico. Ciò che più mi amareggia, tuttavia, è che la maggioranza non ha voluto nemmeno dibattere il documento, accodandosi alla “fantasiosa” argomentazione del Cons. Masciotta il quale ha sostenuto che avremmo poi dovuto conferire la cittadinanza onoraria a tutti i magistrati impegnati nella lotta alla mafia. Semplicemente ridicolo, ancor più in consierazione del fatto che subito dopo si è discusso un altro ordine del giorno che chiedeva il ripristino della scorta a Pino Masciari, testimone di giustizia minacciato dall’ndrangheta e, lui si, cittadino onorario di Pinerolo. Non mi risulta, peraltro, che Pinerolo abbia conferito la cittadinanza onoraria a tutti i testimoni di giustizia. Non entro adesso nel merito della vicenda legata alle minacce al PM Nino Di Matteo, a ciò che rappresenta in questo momento per questa Italia che chiede solo verità…