ASSESSORI SCELTI

Il Movimento 5 Stelle di Pinerolo è pronto per governare la Città di Pinerolo.

La potenziale giunta, ossia la squadra di assessori, da noi viene presentata prima del voto: riteniamo che i nostri concittadini abbiano il diritto di sapere chi sarà chiamato a prendere decisioni importanti per la città prima, e non dopo aver votato. Confidiamo che anche le altre forze politiche seguano questo esempio.

Oltre a questo fatto, già di per se rivoluzionario, abbiamo rifiutato la consuetudine di assegnare assessorati in base al numero di voti ottenuto. Il nostro criterio di scelta è stato sorretto da due pilastri inderogabili: competenza e dedizione. Senza badare se questi criteri ci hanno portato a personalità al di fuori dello stretto perimetro dell’attivismo del Movimento.

Turismo, Manifestazioni
francesca
Dott.ssa Francesca Costarelli

Ho 30 anni e sono nata e vivo da sempre a Pinerolo.

Mi sono laureata presso l’Università degli Studi di Torino in Scienze Politiche con una tesi sull’organizzazione dell’offerta culturale nel pinerolese e, nel 2013, mi sono specializzata in Sociologia Economica Culturale con una tesi sul passaggio al digitale nel mondo del Cinema.
Collaboro ormai da alcuni anni all’organizzazione e gestione di eventi culturali. Nell’anno 2011/2012 ho svolto con successo il Corso di Perfezionamento per Responsabile di Progetti Culturali, CRPC XV, presso la Fondazione Fitzcarraldo di Torino. Sono stata vincitrice del bando di concorso Inventalavoro 2 – Piano Locale Giovani 2011 del Comune di Pinerolo e Provincia di Torino, attraverso il quale sono riuscita a finanziare la mia start up InMoTiS. Nel 2015 ho lavorato come Field Operator – Squadre Mobili a Expo Milano 2015.

Nel 2007 ho vissuto in Svezia a Vaxjo grazie al progetto Erasmus dove ho studiato “Peace and Development Studies” e nel 2009 sono stata un anno a Bucarest in Romania a lavorare per l’Istituto per il Commercio Estero Italiano.

Nel tempo libero mi piace nuotare e andare al cinema. Ho lavorato alcuni anni come proiezionista e sono rimasta affascinata dalla magia della pellicola tanto da averci lavorato in altre occasioni. Mi piace viaggiare e metto tanto entusiasmo in tutto quello che faccio.

“Mi occupo di dare voce ai territori e guidare l’approccio agli eventi dal vivo con organizzazione meticolosa, cura per i dettagli, comunicazione dinamica e impostazione site-specific. Ogni territorio ha in sé un potente capitale umano e sociale da mettere in gioco. La creazione di reti forti e vive fa in modo che tale capitale venga a galla e inizi proficuamente a dialogare con le spinte culturali peculiari di ogni luogo. Credo che Pinerolo abbia una voce forte e interessanti spinte dal basso che avrebbero solo bisogno di essere alimentate e strutturate in una cornice più ampia.”

Cultura

Prof. Martino Laurenti

Sono un attivista del MoVimento 5 stelle di Pinerolo, città dove sono nato 37 anni fa. Faccio l’insegnante di filosofia e storia, mestiere che continua ad appassionarmi nonostante le troppe riforme che la scuola ha dovuto subire negli ultimi anni.

Mi sono laureato in storia nel 2005 e dopo la laurea ho svolto un Dottorato di ricerca specializzandomi in storia moderna. Nell’ambito del dottorato ho fatto ricerca a Torino, Parigi e Firenze, città nelle quali ho vissuto per buona parte di questi ultimi dieci anni.

Mi sono occupato in particolare di comunità alpine, di frontiere politiche e di guerre di religione: argomenti che ho trovato emblematicamente riassunti nella storia delle comunità valdesi del Seicento, che sono diventate l’oggetto privilegiato delle mie ricerche. Ho poi collaborato con la Fondazione Luigi Einaudi di Roma per un progetto museale sui tre statisti liberali del Piemonte (Cavour, Giolitti, Einaudi) e sono stato Ricercatore associato del Laboratorio di Storia delle Alpi dell’Università della Svizzera Italiana.

Attualmente sto facendo un secondo dottorato in americanistica con un’università parigina, alternando i mesi di lavoro a scuola con quelli di lavoro negli archivi.

Prima di insegnare filosofia e storia sono stato insegnante di sostegno e di musica nelle scuole medie. Nel 1999 mi ero diplomato in oboe al Conservatorio di Torino al termine di un decennio di studi al Corelli, decennio che ricordo come un periodo piacevole e divertente e che mi ha fatto capire quanto sia importante la musica per un territorio come il nostro. Ma non ho fatto sempre l’insegnante. Sono stato educatore ambientale a Pra Catinat, fiore all’occhiello di un modo di fare educazione ambientale che ha fatto scuola in tutta Italia: credo che il pinerolese non possa permettersi il lusso di perdere questa ricchezza. Lì ho imparato molto sulla bellezza e sulla fragilità del mondo che ci circonda e ho compreso l’importanza cruciale della questione ambientale.

Credo che il MoVimento 5 Stelle sia l’unica vera alternativa a un modello culturale dominante che, in Italia come nel resto del mondo, sta distruggendo la bellezza della diversità, la forza propulsiva del pensiero critico e la profondità delle relazioni umane. Credo che il patrimonio culturale di un territorio sia un bene comune inalienabile, prezioso e profondamente legato alle vite di chi abita quel territorio. Credo che la battaglia per l’ambiente, per una società più equa, per un’economia non piegata al dogma della crescita illimitata siano volti diversi della stessa battaglia per la democrazia. Credo che la cultura sia la chiave di volta di questa battaglia, e che la partecipazione sia l’unica arma che abbiamo per cambiare rotta e costruire una società migliore. Questi sono i motivi per i quali ho deciso di dare il mio contributo, qualora i pinerolesi lo vorranno, come assessore alla cultura della prossima amministrazione a 5 stelle.

Politiche Sociali, Sanità

Dott.ssa. Lara Pezzano

Ho 45 anni e sono nata e vivo da sempre a Pinerolo. Sono sposata con due figli.

Nel 1995 ho terminato gli studi per diventare infermiera e da allora lavoro in ambito sanitario sia pubblico che privato. Ho conseguito nel 2003 una laurea triennale presso l’ex SUMI di Pinerolo in “Economia e management d’impresa”, nel 2006 una laurea magistrale in “Economia e direzione d’impresa” presso l’Università degli Studi di Torino, nel 2008 un Master di primo livello in “ Management per le funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie” presso l’Università Cattolica Sacro Cuore di Torino. Sono collaboratrice alla didattica presso l’Università del San Luigi e delle Molinette nei corsi di Laurea Triennale in Infermieristica per quanto riguarda il modulo “Organizzazione dell’assistenza”.

Ho lavorato presso L’ASLTO3 per 20 anni con vari ruoli: da quello iniziale di infermiera per finire a quello di organizzazione, attività che svolgo tutt’ora come Coordinatore Infermieristico presso una RSA .

In ambito non lavorativo, mi dedico al volontariato presso l’Associazione ONLUS Missione Vita, che svolge la sua attività a favore dei pazienti oncologici con attività di informazione e di auto mutuo aiuto, con sede a Pinerolo di cui sono la responsabile.

Nel tempo libero mi piace camminare, giocare a tennis, andare al cinema ed ascoltare concerti di vario genere. Quando ho la possibilità adoro viaggiare.

Pinerolo è la città dove sono nata, cresciuta e dove intendo continuare a vivere. L’Ospedale di Pinerolo rappresenta per il Pinerolese la struttura di riferimento per la quale mi sono sempre battuta per evitare il taglio o il depotenziamento di Servizi. Ospedali come il nostro sono il cardine per il territorio: devono quindi avere un DEA funzionante con tutte le specialità presenti, anche in ragione della presenza di ottimi professionisti.

Sono molto orgogliosa dell’incarico propostomi da Luca Salvai, in quanto credo nel suo programma e lo ritengo “libero da vincoli di qualsiasi tipo”: è ora di finirla di lamentarsi soltanto, ora è il momento di provarci e metterci la faccia.

Istruzione

Antonella Clapier

Insegnante di scuola primaria della nostra città.
Molte sono le famiglie che custodiscono un ottimo ricordo di questa insegnante, chi per avere avuto un figlio in una sua classe, chi per averla incontrata intenta a portare a termine uno dei suoi appassionati progetti di insegnamento musicale. Nelle sue esperienze lavorative abbiamo apprezzato competenza e dedizione, nostri unici criteri, come detto più volte, per la scelta degli assessori. Con lei, infatti, non condividiamo l’adesione al Movimento, dal quale si dichiara autonoma, ma l’idea di una scuola creativa, capace di porsi in relazione al proprio territorio.
Antonella Clapier, sposata, con due figli, è insegnante della scuola primaria, con specializzazione sul sostegno. E’ impegnata da sempre nel promuovere progetti che, attraverso la musica e l’arte, stimolino la crescita intellettuale ed umana degli allievi. In questo campo ha collaborato con le principali Istituzioni artistiche del territorio.

 

Lavori Pubblici - Attività produttive

Bachstadt Malan Camusso Christian

Sostituisce da luglio 2017 il dimissionario Ermanno Cerrano 

 

 

 

Urbanistica, Mobilità

Proietti

Arch. Giulia Proietti

Ho 29 anni, sono architetto, e frequento Pinerolo da tanto tempo.

Non sono mai stata residente a Pinerolo ma la vivo da quando mi sono iscritta al gruppo scout Abbadia a 11 anni, frequentando il Liceo Classico Porporato e ora in tutti i momenti del mio tempo libero dato che il gruppo di amici e i miei principali interessi sono qui a Pinerolo.

Sono nata a Torre Pellice e ora vivo a Torino. Il mio nomadismo ha comunque avuto sempre Pinerolo come un fulcro.
Svolgo la libera professione da architetto e lavoro principalmente a Torino. Il mio interesse per l’urbanistica e la progettazione urbana è sempre stato presente tant’è che la mia tesi di Laurea in Architettura è consistita nel progettare e realizzare una piattaforma collaborativa che avvicinasse la Pubblica amministrazione ai cittadini (e viceversa) con il metodo della partecipazione attiva. Questo progetto ci ha visti vincitori di un bando a livello europeo (ICT for Smart Societies).

2 anni fa ho smesso la mia carriera scoutistica (durata 18 anni) che mi ha lasciato in eredità il messaggio di fare, di adoperarmi per cambiare e per migliorare il mio intorno.

Contemporaneamente iniziavo a seguire con sempre più interesse la filosofia del movimento 5 stelle: la sua volontà di partire dai cittadini che quotidianamente si danno da fare per rendere il proprio mondo un po’ migliore di come l’hanno trovato e di renderli parte attiva ha fatto si che mi sia avvicinata tanto da voler “ricominciare” a fare qualcosa per ciò che mi circondava.

Ho seguito e partecipato dal principio alla stesura del programma elettorale riguardante la parte di urbanistica (in tutte le sue sfaccettature) e ho continuato da consigliere a seguire questa tematica.

 

 

NOTA 1: La nomina ad assessore dell’arch. Eros Primo è stata abbandonata a settembre 2016 dopo approfondimenti richiesti all’ANAC per un profilo di incompatibilità dovuto alla professione svolta presso altro Comune.

NOTA 2: L’assessore Manlio Leggieri  ha rimesso l’incarico a marzo 2017

NOTA 3: L’assessore Ermanno Cerrano ha rimesso l’incarico a luglio 2017

No Comments